Utilizziamo i cookie tecnici per essere sicuri che tu possa avere una migliore navigazione sul nostro sito.
Accedi all'informativa estesa per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "Ok, ho capito!" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

gruppo prendas 2015Non c’erano dubbi sull’ospitalità degli amici dell’Atletica Ittiri Cannedu, ma gli organizzatori della Corrittiri-Trofeo Prendas sono stati davvero in grado di sorprenderci in positivo. Innanzitutto un percorso davvero ben disegnato, sufficientemente duro per far selezione ma non “spaccagambe”, vario e divertente ma senza eccessive curve. Poi la gente sul percorso a incitare tutti, dalla partenza sino all’ultimo metro, applausi e incoraggiamenti che ti fanno sentire importante. Inoltre un organizzazione davvero impeccabile, dalle indicazioni sul percorso, sempre precise, passando per la puntualità nelle operazioni di distribuzione dei pettorali e delle magliette, sino gestione dei corposi rinfreschi post-gara. Davvero tutto superlativo. Dell’ospitalità abbiamo già detto ma è giusto ancora ringraziare tutti i dirigenti dell’Atletica Ittiri Cannedu per lo splendido e cortese trattamento che ci è stato riservato. La Monte Acuto si presenta ai nastri di partenza con cinque atleti: il sottoscritto, l’esordiente assoluto Cristiano Mereu, Antonello Farina, Giampaolo Palmas, e la fortissima Luisella Cantara. Il mio compito (che non posso certo ambire ad una piazza d’onore) è quello di dare un colpo di mano a Luisella per conquistare il primo posto tra le donne. Partiamo forte e ci posizioniamo subito bene, solo un piccolo problema fisico costringe Luisella Cantara a rallentare leggermente il ritmo a metà gara, ma non in maniera tale da impedirgli di mantenere il vantaggio accumulato e andare a vincere per distacco il Trofeo Prendas femminile. Come al solito l’atleta della Monte Acuto ha dimostrato grandi doti caratteriali, sopperendo con la grinta  e la determinazione al problema fisico incontrato in gara e conquistando un primato ancora più bello perché sofferto. Una menzione particolare va fatta per Cristiano Mereu, che alla sua prima gara ha ottenuto un tempo di tutto rispetto, dimostrando di sapersi gestire bene in un percorso, che soprattutto nei tratti in discesa, poteva essere difficile da interpretare; questo risultato regala entusiasmo sia a Cristiano che a tutta la Monte Acuto. Infine molto bene anche Giampaolo Palmas e Antonello Farina, entrambi notevolmente in crescita rispetto alle ultime prestazioni, che vanno a potenziare il settore maschile della compagine giallo-blu, in particolare nella specialità delle gare brevi. Ultima nota a margine: partecipano alla non competitiva completando un giro di circa 1300 m le piccolissime Benedetta Palmas e Laura Terrosu: che emozione vederle correre! In definitiva una domenica speciale. Aprile 2016? Tutti a correre a Ittiri.


Linea Diretta...
Fausto SolinasTore ScanuLuigi MundulaVirgilio Pirastru
  • 1
  • 2