Utilizziamo i cookie tecnici per essere sicuri che tu possa avere una migliore navigazione sul nostro sito.
Accedi all'informativa estesa per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto "Ok, ho capito!" o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

gruppo roma 2013Un cielo leggermente coperto ma senza nessun accenno di pioggia ed un timido sole, apparso quasi all’improvviso dietro le nuvole, hanno accolto la partenza della XIX Maratona di Roma.
La partenza è scattata alle 9.30 da via dei Fori Imperiali, l'arrivo nello stesso luogo anche se il percorso, in concomitanza con la recita dell’Angelus del nuovo Pontefice, ha subito delle modifiche. E’ stato eliminato il passaggio nella zona di San Pietro, e quel chilometro circa di percorso tradizionale è stato recuperato nei quartieri San Paolo, Prati e Villaggio Olimpico.
Roma offre uno scenario unico nel suo genere, racconta una storia ad ogni passo ed è proprio li che, su quei “sanpietrini”, abbiamo scritto anche la nostra…
Come sempre, il colpo d’occhio è stato impressionante, con i colori dei partecipanti che hanno animato Via dei Fori Imperiali. Una gara fantastica che ha visto ai nastri di partenza 14.183 atleti provenienti da 81 nazioni.  Ottimo il lavoro fornito dalla macchina organizzativa capace di gestire al meglio ogni dettaglio della manifestazione…. Durante il percorso il pubblico festante, sempre pronto ad incitare, non ha mai fatto mancare il suo apporto agli atleti.
Ai nastri di partenza ci siamo presentati in sei: io, Luciano Boiano, Stefano Salis, Gianni Santoru, Pierluigi Salis e Luigi Mundula!!! Luigi e Luciano hanno corso nella duplice veste di atleti della Monte Acuto e sostenitori della campagna End Polio Now in collaborazione con il Rotary Club..  
A parte Luigi nessuno di noi conosceva il percorso per cui, tra dubbi e perplessità, ci dirigiamo ai nastri di partenza… Ormai non c’è più tempo per pensare si entra nelle griglie e la tensione sale! Il colpo d’occhio è fantastico, starter d’eccezione il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ed il presidente del comitato organizzatore Enrico Castrucci che, sulle note della colonna sonora del “Gladiatore” e al pronunciare della frase “al mio segnale scatenate l’inferno”, hanno dato il via.
Nonostante la mia poca convinzione le sensazioni sono subito buone, la gamba gira e dubbi e perplessità lasciano il campo ad una consapevolezza che sarà una giornata da ricordare..
Al passaggio della mezza ho la riprova che tutto procede per il verso giusto!!! Ma la sorpresa la riscontro al traguardo quando il cronometro si ferma sul tempo di 3h 21’ 42”!!!! Luciano che incontra qualche difficoltà nel finale blocca il tempo su 3h 24’ 03”!!! Splendido riscontro cronometrico anche per Gianni Santoru che alla sua prima maratona terminava con un 3h 39’ 38”. Anche Luigi terminava con un tempo di tutto rispetto 3h 25’ 58”. 
Dei Salis che dire??? Stefano va come un treno chiudendo con una prova maiuscola in 3h 15’ 45” mentre Pierluigi, con problemi fisici evidenziati lungo il percorso,  concludeva in 4h 11’ 03”…
Affrontare questa sfida non è da tutti ma tutti, almeno una volta nella vita, dorrebbero provare questa grande emozione…
Ancora una medaglia al nostro collo…ma soprattutto un’altra splendida avventura da raccontare!!!


Linea Diretta...
Fausto SolinasTore ScanuLuigi MundulaVirgilio Pirastru
  • 1
  • 2